Colori proibiti

2017

禁色 - Il titolo Kinjiki  - Colori proibiti fa riferimento a quei colori che presso la corte imperiale giapponese era consentito indossare solo ad alcuni digitare o persone di un certo rango, oppure al solo imperatore e proibiti agli altri. Ma eufemisticamente i titolo allude anche all'omosessualità e all'erotismo: il primo due kanji che compone il titolo significa "proibito", mentre il secondo "colore" ma anche  "amore erotico".

[go to the portfolio]

Using Format